martedì 22 dicembre 2009

Beneficenza e cronaca Gaucha, poi, Zagallo

Fra poco si giocherà una delle tante partite di beneficenza che Ronaldinho Gaucho organizza ogni anno. Dalle ultime indiscrezioni, sembra partecipi anche Dentinho, che si unirà a Romario e compagnia per la partita di Salvador.
Inoltre c'è da sottolineare una certa frecciata dal club gaucho "il Gremio" nei confronti del fratello di Ronaldinho. Nella partita che salutava il giocatore Danrlei, un paio di settimane fa, il fratello Assis è stato ripetutamente fischiato dai 30 mila presenti. Colpevole, secondo loro, di aver negoziato Dinho nel 2001 con il PSG, contro il volere del Club e dei tifosi. Assis segna anche un gol ma non serve a nulla, i fischi hanno continuato per l'intera partita.
E poi, Zagallo non convocherebbe Ronaldinho in nazionale, rispettiamo sicuramente il parere di un'allenatore che ha vinto 3 volte il campionato del mondo con la nazionale brasiliana, non concordiamo, ovviamente. Dinho attraversa un'ottima fase e se mantiene i ritmi è un giocatore impossibile da escludere da una nazionale di calcio. Escludere Dinho è un vero schiaffo al calcio mondiale.

Buon Natale anche a te Dinho