venerdì 25 dicembre 2009

Il Botafogo si sogna Ronaldinho

Anche il giorno di Natale questi giornalisti ci fanno balzare dal divano per controbattere l'ennesima chiacchera sul fututro di Ronaldinho. Il presidente del Botafogo Maurício Assumpção, per cercare di riempire lo stadio nelle prossime stagioni, sogna di vedere il nostro Gaucho nel suo Team, fa consegnare una lettera dal Sig.Mauro Azevedo, che al contrario di come hanno scritto la maggior parte dei giornali in Italia, non è SOCIO del fratello Roberto de Assis, che ha ricevuto appunto la lettera di intenti, ma semplicemente un PARCEIRO; in Brasile si usa questo termine per identificare una persona con la quale si sono o si stanno instaurando rapporti di amicizia o collaborazione. Qualsiasi club vorrebbe vedere Dinho vestire i propri colori. Questo è un privilegio che spetta solo alle grandi del calcio internazionale, non uno slogan con la quale riempire uno stadio. Il Gremio (il club che lo ha lanciato) gode di innumerevoli preferenze nei confronti del Botafogo che sogna ad occhi aperti. Buon Natale ButtaFuoco.

3 commenti:

  1. illusioni natalizie, l'anno scorso chi era? Il flamengo mi sembra o chi?
    Tutti i natali sempre la stessa storia.

    RispondiElimina
  2. forse perchè diminuiscono le vendite e devono attirare i lettori.
    On line e non.

    RispondiElimina
  3. Leone Rossonero26/12/09, 16:07

    in Brasile esiste il termine SOCIO, siccome i giornali Brasiliani hanno usato la parola PARCEIRO, credo ci sia una differenza.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.