giovedì 29 ottobre 2009

Amore per la squadra


Ogni buon giocatore che tiene alla sua squadra, che tiene a far bella figura, rimane contrariato dopo una sostituzione.
E' giusto, l'amore per la squadra si dimostra in questo modo, con gelosia e rabbia.
Leo ha ragione da vendere e Ronaldinho anche.
E' stata una sostituzione tattica che non ha portato benefici, anzi, su Dinho i napoletani erano immancabilmente presenti con 2 o 3 giocatori e invece Flamini ha avuto modo di pascolare liberamente al San Paolo.
Morale, il napoli ha avanzato i laterali, cross e gol arrivavano da tutte le parti.
Quello che conta è un Pato in ottima forma, ritornato anche lui con Pippo in gol nel 1, 2 fulmineo dei primi 5 minuti.
Napoli 2 Milan 2 , la solita partita col Vesuvio che guarda, combattuta e grintosa.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.