giovedì 30 luglio 2009

Ac Milan Vs Ac Milan

Milan contro Milan, sembra proprio di vedere una dirigenza, una tifoseria e aimè! una squadra che gioca contro se stessa.
La dirigenza fà di tutto per complicarsi la vita con acquisti e cessioni imbarazzanti, la tifoseria non molla ed ogni piccola goccia negativa, rende tutto più difficile.
La squadra, eeeeeee la squadra.... che fine a fatto?
Inter e Bayern, batoste su batoste.

sabato 25 luglio 2009

Milan - Chelsea, intesa Seedorf Dinho.

Baltimora - Partita speciale, elegantemente viva, gli spettatori del M&T Bank Stadium hanno visto un gaucho in ottima forma, la squadra rossonera ha giocato in modo ordinato e l'intesa Seedorf Dinho ha dato problemi alla retroguardia della squadra inglese, guidata dal nuovo tecnico Carletto.
Drogba segna il primo gol al 7° e al 37° una triangolazione Seedorf Dinho porta il risultato in parità con un tiro da fuori area dell'olandese.
Il biondo Sheva entra nel secondo tempo e fa di tutto per farsi vedere, da una giocata infatti dell'ucraino nasce il gol che porta il risultato sul 2 a 1 per gli inglesi.
Ronaldinho sostituito da Antonini, esce al 33° del secondo tempo, prestazione brillante, vai Dinho vai......a riposo per il derby. La partita finisce 2 a 1 per il Chelsea.
Il video della partita su Youtube.

venerdì 24 luglio 2009

Dinho si diverte, e noi anche....

23 luglio 2009 - Ronaldinho è pronto a giocare in qualsiasi posizione in cui Leonardo vorrà schierarlo, ma ammette che "al centro, dietro agli attaccanti, è più divertente". Così il brasiliano al termine della partita persa ad Atlanta con il Club America, prima sfida nel World Football Challenge per i rossoneri. Contro i messicani Ronaldinho ha colpito una traversa e ha dato l'assist a Inzaghi per l'unica rete del Milan. Il tecnico l'ha utilizzato sul centro-sinistra. "Lì o in mezzo per me è uguale - ha detto il brasiliano -, gioco dove Leo pensa che è meglio. Certo, quando si gioca al centro, dietro agli attaccanti, è più divertente". Il fuoriclasse brasiliano è soddisfatto del suo stato di forma dopo la prima fase della preparazione. "Sto meglio. Mi fa felice giocare, stare bene, fare bene quest'anno per la squadra e i tifosi - ha dichiarato -. Abbiamo voglia di vincere, anche se stavolta non è andata così". (gasport)

mercoledì 22 luglio 2009

Ronaldinho - Lui vuole di più

Rivista Ronaldinho Gaucho - Anno 1 - Numero 04, alcune delle immagini presenti.


Trovate la rivista completa in Italiano a questo indirizzo ufficiale.
Ronaldinho he wants more!

lunedì 20 luglio 2009

Le foto di Ronaldinho - Los Angeles Galaxy - Ac Milan del 20/07/2009



A questo indirizzo Youtube, trovate il video con i migliori momenti della partita.
Immagini da:ImageBam.com

domenica 19 luglio 2009

Dinho Image


Seguite le nostre etichette per tutte le immagini dedicate a Ronaldinho.

martedì 14 luglio 2009

Go! Dinho Go!

Che dire, tutto può diventare facile per Dinho, come in un lampo, scarica numeri di grande classe troppo veloci anche per le telecamere. I veri tifosi del Gaucho da tempo in silenzio aspettavano una prestazione convincente, prestazione che ieri a Varese ha lasciato i sopravvissuti più scettici a bocca aperta. Convincenti i dribbling ed i passaggi per i compagni, la squadra sembra girare intorno a lui. Aspettiamo un modulo più aggressivo ma è solo l'inizio, quindi calma.

Queste le dichiarazioni di Ronaldinho dopo la partita di Varese:
"Dopo una settimana di lavoro mi sento bene, così come si sente bene tutta la squadra. Sappiamo tutti di dover lavorare di più per iniziare bene la stagione. Tutti, compreso me, conoscono il mio potenziale. Chiunque sa cosa posso fare per il Milan e nella mia testa ora c’è solo una cosa: fare una buona preparazione per affrontare bene la nuova stagione e dare il meglio di me.
L’anno scorso quando giocavo stavo bene, adesso mi aspetto di fare ad un buon livello tutto l’anno per ricompensare tutti coloro che mi hanno aiutato dal primo giorno.

Penso che siamo competitivi, la squadra è forte, ci sono grandi giocatori e può essere che ne arrivino altri. Già così, però, siamo felici e possiamo fare una grande stagione.

Luis Fabiano è un grande giocatore, potrebbe aiutarci molto perché è un grandissimo. Nel caso in cui non dovesse arrivare, ci sono comunque Borriello, Inzaghi e Pato."

domenica 12 luglio 2009

Varese - Milan 0-2 - Pippinho

Corriere dello sport:
LA COSCIENZA DI DINHO - Molto ispirato Ronaldinho, autore di alcune giocate spettacolari: «Per iniziare va bene così - ha detto il brasiliano a Mediaset Premium - Dopo una settimana di lavoro la gamba deve lavorare ancora. Sento una grande responsabilità, voglio fare una grande stagione per il presidente e per i tifosi. So quello che tutti si aspettano da me, ho la testa giusta per questo. Luis Fabiano? Sono felice se venisse da noi, è un grande giocatore»

Gazzetta.it:
Ma il capolavoro lo fa Ronaldinho con un numero d'alta scuola sulla linea di fondo. Abile e mattere davanti alla porta per il cannibale che deve solo spingere in rete. Pippo esce al 16' per Zigoni;

Berlusconi:
Ho detto che tecnicamente abbiamo giocatori come Pirlo, Seedorf, Ronaldinho, Pato e Nesta che non ha eguali in Italia. Dinho? Deve essere l'uomo in più del Milan. Anche i giocatori vogliono che sia il suo anno.
images:gazzetta.it

sabato 11 luglio 2009

Avviso: Dimensioni dei Desktop presenti nel Blog

Molti dei nostri desktop dedicati a Ronaldinho, li trovate nei vari motori di ricerca del web (Tiscali, Yahoo, Excite, Alice), in Google "immagini" ad esempio, hanno dimensioni NON originali, 400x300, 450x325 ecc ecc....
I file a grandezza ideale per desktop (1280x800, 1024x768, 800x600....)li trovate all'interno del blog. Basta cercare. Seguite le nostre etichette.

martedì 7 luglio 2009

Ei Ronnie! i tifosi ci credono, e tu?

Chiudiamo il nostro sondaggio, non serve aspettare 10000 votanti per ottenere le preferenze rossonere, 110 voti sono più che sufficienti.
Il 93% considera Ronaldinho determinante per questo Milan, solo un timido 5% è convinto del contrario mentre il 2% non lo giudica.
La speranza come si dice, è l'ultima a morire, speranza che i tifosi rossoneri hanno sempre avuto da vendere, le vittorie allenano il senso della Fede ed un popolo abituato a vincere è sempre legato ad essa.
Quindi caro Dinho, non ti resta che mostrarci quello che sai fare meglio di chiunque altro, quello più naturale per te. Jogar a Bola.

sabato 4 luglio 2009

Campagna abbonamenti: Essere fedeli, essere rossoneri

Capiamo tutti quei tifosi che sono ancora accecati dall'immagine di Kakà che saluta Madrid, capiamo anche l'ultimo periodo legato al calcio mercato rossonero, di cui molti continuano a non essere contenti, quello che però non capiamo e riteniamo eccessivo, è questa forma di protesta sulla campagna abbonamenti.
Il Milan (per vari motivi) ha perso un timoniere essenziale della rosa, non per questo i tifosi devono abbandonare la nave, non è scusato tanto eccesso. Ma sono tifosi veri o no?.
Il Milan ha passato anni decisamente peggiori. Vedi serie B per i più anzianotti.
Inoltre saremo anche di parte, potete dirlo!, ma non si può dimenticare Ronaldinho, come ha fatto spesso e volentieri l'ultimo allenatore Carletto.
Questa altalena e mancato rendimento del Gaucho sono stati provocati proprio da un tira e molla infelice per qualsiasi giocatore, immaginate per lui, attesso durante la presentazione da 40.000 persone al meazza, e, costretto troppe volte durante il campionato (questo si! in modo eccessivo) a sedersi in panchina. Dinho farà ricredere le solite teste dure.
Bisogna essere fedeli, essere rossoneri.